appartamento-gatteo

Appartamento Gatteo Mare

Affittasi grazioso appartamento sul lungomare di Gatteo a Mare, in posizione strategica, lo stabile si affaccia...

appartamenti gatteo mare

Appartamento Gatteo Mare

Affittasi grazioso appartamento sul lungomare di Gatteo a Mare, in posizione strategica, lo stabile si affaccia...

Il mare adriatico - Introduzione

IL MARE ADRIATICO, IN PARTICOLARE IL SETTENTRIONALE, POSSIEDE NUMEROSE PECULIARITA' CHE LO HANNO RESO UNO DEI MARI PIU' STUDIATI AL MONDO.LE CARATTERISTICHE CHIMICHE E FISICHE DELLE SUE ACQUE AD ESEMPIO SONO FORTEMENTE CONDIZIONATE ED INFLUENZATE, DAGLI APPORTI IDRICI DI UN SOLO GRANDE FIUME (IL PO), lE SUE MEDIAMENTE BASSE PROFONDITA'FAVORISCONO UN RISCALDAMENTO ESTIVO IN SEGUITO AL QUALE SI INSTAURA UNA STRUTTURA PARTICOLARE DELLA COLONNA D'ACQUA E UN CONSEGUENTE COMPORTAMENTO ATIPICO DELLE CORRENTI MARINE, AL LARGO DI ANCONA E' POI PRESENTE 'UN PUNTO ANFIDROMICO' COSI DEFINITO IN QUANTO ATTORNO AD ESSO I RITARDI DELL'ALTA MAREA SI SUSSEGUONO REGOLARMENTE IN SENSO ANTIORARIO, IN PRATICA L'OSCILLAZIONE DELLA STESSA COMPIE UNA ROTAZIONE INTORNO A QUESTO PUNTO.

mare-adriatico1VEDREMO ALTRI ASPETTI CHE CARATTERIZZANO QUESTO MARE AFFASCINANTE..
IL MATERIALE PUBBLICATO PROVIENE IN BUONA PARTE DALLA MIA TESI DI LAUREA SPERIMENTALE IN OCEANOGRAFIA, NON VOLEVO CHE AMMUFFISSE IN LIBRERIA, L'HO PUBBLICATA SPERANDO POSSA ESSERE UTILE A TANTI STUDENTI IN DISCIPLINE SCIENTIFICHE E NON, LAUREANDI ECC.. IN CERCA SPASMODICA DI MATERIALE PER ESAMI, TESI ECC... SPERO ANCHE CHE POSSA INCURIOSIRE TANTI VISITATORI DEL SITO, OCCASIONALI E NON, DESIDEROSI DI CONOSCERE QUESTO NOSTRO MARE IN MANIERA PIU APPROFONDITA E NON SOLO TURISTICA.

HO CERCATO DI OMETTERE PER QUANTO POSSIBILE I TERMINI ULTRATECNICI, DA ADDETTI AI LAVORI, CONTO COMUNQUE DI REDIGERE QUANTO PRIMA UN "GLOSSARIETTO" CHE TROVERETE IN ULTIMA PAGINA. PER CHI VUOLE APPROFONDIRE SARA' DISPONIBILE ANCHE UNA DETTAGLIATA BIBLIOGRAFIA. RICORDO CHE SULLE PAGINE VIGE IL COPYRIGHT, COMUNQUE LIBERO USO A FINI DIDATTICI E SCIENTIFICI (CITARE LA FONTE) PER ALTRI USI (ESEMPIO COMMERCIALI) SCRIVETEMI ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ). CONTATTATEMI INOLTRE SE DESIDERATE DISCUTERE L'ARGOMENTO , APPROFONDIRE, INTERVENIRE, RETTIFICARE, CONTRIBUIRE ECC.. ULTIMA COSA... BUONA NAVIGAZIONE FRA LE ACQUE DEL "MARE NOSTRUM" DOTT DEGLIESPOSTI MARCO

Leggi tutto...
 
Regime idrodinamico
Il regime idraulico in Adriatico, è caratterizzato dalla presenza di tutte le correnti che si trovano in genere combinate nel loro effetto: sono le correnti di gradiente, di deriva (generate dal vento), quelle legate alle maree ed alle sesse, nonché le correnti inerziali. Localmente possono comparire anche, talora imponenti correnti legate ai deflussi fluviali, presso le foci principali. Tutte queste correnti hanno importanza per la diluizione ed il mescolamento. Soprattutto localmente il loro ruolo può essere essenziale. Soltanto la circolazione legata alla corrente di Gradiente però interessa il ricambio generale dell'Adriatico.

IL MOTO MAREALE E LE CORRENTI DI MAREA IN ADRIATICO

II mare è caratterizzato da innalzamenti ed abbassamenti del suo livello nel corso delle 24 ore giornaliere. Queste oscillazioni periodiche, che costituiscono il fenomeno della marea, sono dovute alle forze di attrazione della Luna, del Sole e dei pianeti. L'effetto del Sole influisce in minima parte sulle maree a causa della sua distanza molto maggiore, il suo effetto è meno della metà di quello della Luna. Nelle condizioni di Luna nuova e di Luna piena, il Sole e la Luna sono allineati e gli effetti si sommano, (vedi Fig.10 a ); sia l'alta marea che la bassa marea sono più accentuate; si parla in tal caso di maree sigiziali. Condizioni del tutto opposte si hanno attorno al primo e al terzo quarto di Luna e le forze di attrazione gravitazionale che la Luna e il Sole esercitano sulla terra sono perpendicolari tra loro e si contrastano a vicenda, (vedi Fig.10 b) ; il risultato è che l'ampiezza giornaliera di marea è minima, si parla in tal caso di maree di quadratura. (TarbuckEJ., Lutgens F.K., Parotto M., 1987)


Leggi tutto...
 
Descrizione e cenni sugli organismi marini Adriatici in area costiera

Leggi tutto...